Massimo Melis 2021.JPG
SFONDO Sito.jpg

aboutME

Massimo nasce a Torino in data 8/10/1985, impugna in mano la sua prima macchina fotografica alla giovane età di 8 anni, frequenta a Torino l’Istituto d’Arte Grafica Pubblicitaria Albe Stainer, dove si innamora della fotografia e dell’arte.

Trasferitosi in Friuli nel 2011, inseparabile dalla propria Reflex e mosso da una grande passione, in lui nasce una ricerca di se stesso e del mondo che lo circonda, vivendo emozioni uniche grazie alla fotografia. Incomincia a partecipare a diversi workshop fotografici, conoscendo diversi professionisti del settore, facendo gavetta nei matrimoni, studiando la paesaggistica e la ritrattistica.. 

Nel 2012, fonda l’associazione d'arte "Ydra" a Coseano (UD) assieme all’artista Denis Spessot (figlio dell’artista Silvano Spessot). Insieme tengono vari corsi di fotografia, in qualità di docenti e la realizzazione di svariate esposizioni fotografiche.

 

Dopo 2 anni decide di abbandonare l'associazione, per approfondire lo studio della fotografia nella psicologia del colore e delle emozioni.

Dopo svariati anni di approfondimento nella foto paesaggistica, impara e sviluppa la tecnica della stereografia, meglio conosciuta come “piccoli mondi”, creando delle vere e proprie opere surrealiste, portandolo nel 2015 all'Expo di Milano per la "Biennale della Fotografia", esponendo in una mostra collettiva nella quale erano presenti circa 40 artisti internazionali, presentando due opere stereografiche con la critica di Vittorio Sgarbi, viene poi riconosciuto a Edimburgo, con il conferimento del titolo artistico a “Maestro d’Arte”, e la pubblicazione sul catalogo d’arte “Best Modern and Contemporary 2015 Artist”.

“La rielaborazione digitale, nelle opere di Massimo Melis si trasforma in pura genialità. Il maestro è capace di rielaborare il segno e di ricollocarlo lungo i nuovi binari di significazioni.

Le sue creazioni si caraterizzano per la grande concettualità che racchiudono. Opere che sono la testimonianza del mondo in cui viviamo.” 

Salvatore Russo

Premiato al “Palazzo Cardinal Celsi” di Roma con il premio internazionale “Michelangelo dell’Arte” con pubblicazione sul mensile “Effetto Arte” di Novembre 2015.

“Con l’intento di sottolineare la valenza artistica del suo operato, ed il suo costante contributo al mondo dell’arte”

Sandro Serafino

In fine, a Gennaio 2016 gli viene conferito a Cesenatico il premio internazionale “Mercurio d’Oro per l’Arte”.

Nel corso degli anni collabora con diverse associazioni fotografiche, stampe giornalistiche e con i quotidiani “Messagero Veneto", "Sport 3000" e "Il Friuli", pubblicando fotografie nelle sezioni sportive, lavorando assieme a “Radio Company”, “Compass”, con marchi del gruppo “Campari” quali “Aperol”, “Jagermaister”, “Back’s”. Ex Titolare e fondatore nel 2017, dello studio fotografico “Identity Photolab” assieme al fotografo Marco Zammitti, un’avventura durata 1 anno e poi abbandonata per scelte lavorative, iniziando nel 2018 una collaborazione con le aziende “Tim”, e “Be-Link”. A oggi fotografo freelance professionista da 8 anni, Massimo Melis Photographer” sede a Tricesimo (UD) e specializzato nella fotografia di matrimoni.

“Nella fotografia ritrovo emozioni sincere, un equilibrio... componi l’immagine osservando, imposta con calma la machina fotografica, senti tutto concentrarsi in quell’unico momento, ora vivilo…”

Massimo Melis